VIA PARINI

L’intervento prevedeva di demolire un vecchio fabbricato di due piani in muratura e legno all’interno di una ampia corte nel centro di Trieste e la costruzione di un condominio di sette piano di cui primi due adibiti a parcheggio.

La scarsa accessibilità dell’area, garantita solo da un portone passando sotto un condominio sulla strada, per i normali mezzi di cantiere e l’impossibilità di installare una gru fissa ha comportato la necessità di scelte progettuali su materiali e tipologia costruttiva non tradizionali.

Per la struttura portante dell’edificio si è optato per realizzare i soli primi due piani con struttura prevalentemente in c.a. gettato in opera con muri e solette piene, utilizzando invece un sistema intelaiato a travi e pilastri in acciaio con solaio leggero ECOSISM Armorapido, composto da lastre di EPS e traliccio in acciaio, facilmente montabili con una piccola gru automontante.

Anche per le coperture è stato scelto un sistema leggero con travi e tavolato in legno.

Direzione lavori delle opere strutturali in c.a. e acciaio

Responsabile: ing. Salim Fathi

Periodo: 2010-2014